Chi è e cosa fa il Motion Designer?

Motion Designer significa essenzialmente essere un Designer, quindi un grafico pubblicitario, specializzato nella Motion, cioè le animazioni, la Motiongraphics. Motiongraphics è una parola che racchiude una enormità di soluzioni dove i video explainer fanno da capolino, visto che in questo periodo ( Settembre 2016 ) il loro utilizzo è diventato sempre più massiccio.

Il Motion Designer è una figura professionale che in Italia è conosciuta molto poco, mentre all’estero è già consolidata, tanto è che molte volte ho sentito persone italiane andare all’estero per svolgere questo lavoro in modo più prolifico.

Ma cosa fa di preciso il Motion Designer o anche Motion Graphic Designer? Crea video! E di questi tipi di video tendenzialmente avviene solo in fase di post produzione utilizzando una workstation per realizzare in digitale tramite software animazioni 2D o 3D che permettono di raggiungere determinati obiettivi quali:

  • raccontare una storia;
  • promuovere un servizio o un prodotto;
  • annunciare o anticipare un evento;
  • creare un video tutorial che spiega come utilizzare un prodotto;
  • animare il tuo logo;
  • creare un video per una campagna di crowdfunding;
  • creare un video aziendale.

Un Motion Designer quindi crea e sviluppa un video che viene utilizzato dal cliente finale per raggiungere gli scopi che si era prefissato in un modo che è molto coinvolgente, in quanto il video animato ricco di grafiche colorate con una musica assieme un audio di uno speaker professionale sono in grado di raggiungere il loro obiettivo dannatamente bene.

Per questo la figura del Motion Designer è in costante evoluzione ed aggiornamento, seguendo i trend del periodo.

La formazione e la strumentazione che sta alle spalle di un Motion Designer racchiude corsi specialistici e workstation capaci di sorreggere le richieste più variegate che un cliente o agenzia di comunicazione potrebbero volere.

Le capacità che sviluppa un Motion Designer nel tempo sono moltissime: dallo storytelling per impostare una storia, una trama e un tema convincenti, alla sincronizzazione audio con il video, allo sviluppo di illustrazioni (ma non sempre) sempre più efficaci in termini di colori, contrasti, al perfezionamento del senso del tempo, cioè nel ritmo, nella fluidità delle animazioni.

Inoltre integra e migliora flussi di lavoro dal 3D al 2D.

Il modo migliore per un Motion Designer che ha di esprimersi professionalmente avviene quando è in un team collaudato: uno storyteller, un video copywriter, uno speaker, un illustratore e un videomaker sono compagni fidati coi quali scambiarsi e confrontarsi rimanendo all’interno dell’ambito della figura, ottimizzando tempi, produzione e costi.…

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Compro IP70 SOHO Megapixel Security Camera

La sicurezza è un tema caldo su molti livelli in questi giorni. Vogliamo avere occhi e orecchie dappertutto. Quindi, se è necessario, vogliamo il nostro edificio protetto, il nostro ufficio monitorato contro il furto o il bisogno di qualche telecamera che proteggere la casa. Vogliamo monitorare il nostro bambino a distanza per vedere se la persona che si prende cura di lui o di lei sta facendo il suo lavoro adeguatamente. Per tutto questo e permolto altro ancora, c’è una soluzione.

Le videocamere di sicurezza

Il problema è che l’industria della sicurezza e dei prodotti stanno ognuno seguendo la propria serie, la propria compatibilità di software e ognuna con il proprio prezzo e qualità. Le telecamere a circuito chiuso sono diventate un grande business. Basta aprire eBay e cercare telecamere di sicurezza a circuito chiuso per trovarne un infinità. La maggior parte sono a buon mercato provenienti dalla Cina e comunque ad altissima tecnologia. Il settore si sta muovendo verso la tecnologia da SD a HD, il che significa megapixel in più per la fotocamera ad una risoluzione più alta. Le telecamere di sicurezza di oggi sono dotate di sensori e di telecamera ad altissima risoluzione con prezzi accessibili a tutti. La società che segue questa tendenza è la Compro, in passato la loro attenzione era ancora su TV e prodotti di acquisizione. Appena il mercato si spostò, così ha fatto la loro offerta di prodotti. Stanno cercando di ottenere un punto d’appoggio nel settore delle telecamere di sicurezza, tuttavia, per tutti i target di consumatori.

Caratteristiche della telecamera Compro IP70

Recentemente, la Compro ha rilasciano l’IP70, una telecamera di sicurezza che è in realtà una grande webcam. La differenza è che questa è una fotocamera che offre una qualità migliore di una webcam. E ‘anche una telecamera, il che significa che è sufficiente collegarla in rete.
Altre specifiche e Caratteristiche
La serie di telecamere Compro IP70 offre una qualità dell’immagine HD ma è una soluzione di sorveglianza a prezzi accessibili e a portata di mano per proteggere luoghi come casa, piccole imprese, hotel, negozi o ristoranti. L’IP70 dispone di una classe professionale di soluzione a sensore IR per la luce che offre sorveglianza in qualsiasi condizione di illuminazione. Un sensore di luce che accende una serie di LED a infrarossi per illuminare la scena automaticamente quando l’illuminazione è scarsa o per la nitidezza delle immagini. Spegne i LED IR quando la condizione di illuminazione diventano normali. La fotocamera ha una risoluzione massima di 640×480 a 30 fps o 1280×1024 a 15 fps, la fotocamera è in grado di gestire MPEG-4, H.264 e M-JPEG codec e può contemporaneamente usare un uscita a due flussi video in diversi formati e risoluzioni, in modo da poter anche ottenere un flusso dedicato per visualizzare sui telefoni cellulari.
Un indicatore a LED emette luce blu per indicare una buona connessione di rete e lampeggia di rosso se si ha un problema. La visione notturna è fornita da LED IR rossi a incandescenza che si attivano automaticamente quando i livelli di luce scendono o che possono essere attivati. Non vi è alcun zoom o controlli degli assi y e x disponibili. Compro offre un adattatore wireless WL155.
Recensione di: Tech Universe

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Recensione dei migliori notebook

Sul web si trovano molti articoli con argomento la recensione dei migliori notebook, in realtà non esiste un notebook migliore che vada bene per tutti. A seconda dell’uso che ne dovrete fare cambia la scelta dei parametri da tenere sotto controllo. Partiamo da quelli che vogliono utilizzare il proprio notebook per giocarci: in tal caso si dovrà tenere d’occhio la potenza del processore, la scheda grafica, la RAM, il mouse e il monitor. Partiamo in tal caso dai notebook con 17 pollici o più, scheda grafica da almeno 2 GB, RAM DDR3 da 8 GB o superiore e preferibilmente mouse a 7 tasti programmabile. In questa fascia un buon portatile è l’Acer V17 Nitro, dotato della scheda grafica “Intel HD 530 + Nvidia GTX 960M”, display da 17.3 pollici, di un processore Intel Core i5-6300HQ quad core (frequenza da 2.3 GHz a 3.2 GHz) o, a scelta, un Intel Core i7-6700HQ quad core (frequenza da 2.6 GHz a 3.5 GHz), RAM DDR4 da 16 GB a 32 GB, due dischi fissi, uno SSD da 256 GB e uno SATA da 1000 GB. Passiamo ora a chi usa il notebook per lavoro, qui possiamo distinguere tra due categorie : coloro che ne fanno un uso standard (scrittura di documenti Word, Excel e Navigazione Internet) e coloro invece che fanno un uso intensivo delle risorse (programmatori informatici, Web Designer, Architetti, Ingegneri, Analisti Finanziari). Per la prima categoria possiamo dire che il 90% dei portatili moderni va più che bene, c’è ampia scelta. Per la seconda categoria invece le componenti fondamentali sono tre/quattro: potenza del processore, RAM, disco SSD e Scheda Grafica (quest’ultima per i Web Designer, Architetti). Per chi lavora con la grafica consiglio un MacBook della Apple, se volete risparmiare però ci sono tanti buoni ultrabook che montano Windows veramente competitivi. Un buon portatile per i programmatori è distribuito dalla Asus, il K501UX: monta un processore Intel Core i7 6500U, RAM da 4 GB espandibile fino a 12 GB, display da 15,6 pollici, scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 950M da 2GB o 4GB DDR3.…

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Cosa occorre per l’invio di un telegramma

Può capitare di non poter esser presente ad un evento che sia un matrimonio, un’inaugurazione oppure un funerale e si vuole comunque esser vicino in qualche modo ad un parente o ad un amico che ci terrebbe si fosse lì in quell’occasione. Come fare in tali occasioni per partecipare all’altrui gioia o in casi spiacevoli al dolore? Un telegramma potrebbe rappresentare la soluzione perfetta, ma spesso non si riescono a trovare le giuste parole per esprimere sinteticamente la propria partecipazione ad una gioia o dolore. L’invio di un telegramma è una soluzione pratica che permette di non andare ad invadere la sfera intima di una persona che in un momento di grande gioia o dolore, vorrebbe la vicinanza di quel parente o amico che non può essere fisicamente presente.
Come si fa un telegramma? Per inviare un telegramma bisogna recarsi all’ufficio postale e presentarsi allo sportello oppure da casa propria avere a portata di mano:
• telefono
• connessione Internet e dispositivo per collegarsi al sito Poste Italiane
Se si è in grado di inviare un telegramma telematicamente dal proprio computer o smartphone, non serve fare file lunghissime all’ufficio postale. In particolare se sei già registrati sul sito www.poste italiane.it, basta semplicemente cercare il link corrispondente e si invia direttamente on-line il telegramma che sarà successivamente consegnato al destinatario in forma cartacea. Si tratta di un servizio attivo 24 ore su 24 ed il testo del messaggio e la relativa ricevuta verranno inviati al proprio indirizzo di posta elettronica. Inoltre il sito mette a propria disposizione un elenco di predefiniti messaggi adatti ad ogni occasione.
Spesso non si trovano le giuste parole per poter esprimere la propria gioia o il proprio dolore, a seconda delle circostanze. Se si conosce bene la persona a cui si vogliono fare gli auguri o si vuole esprimere la propria tristezza per un evento doloroso, è consigliabile scrivere una frase più confidenziale, viceversa se si conosce poco la persona è preferibile optare con frasi meno intime, più generiche.…

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Come sono composti i droni ?

Le componenti base di un drone sono solitamente 7, precisando che ogni prototipo può essere molto diverso dall’altro a seconda dell’impiego per cui è stato creato. In ogni caso però ci sono delle parti o componenti che possono essere considerate basilari e che infatti troviamo in qualsiasi modello. Tra queste spiccano il telaio, i motori, l’Electronic Speed Control e il Flight Control le cui funzioni sono strattemente legate. Queste componenti nella maggior parte dei casi determinano l’appartenenza di un modello ad una precisa categoria nella classificazione generale dei droni:

  1. TELAIO: è la struttura portante del drone ed è diverso a seconda del numero dei motori. Esso può essere costituito da diverse materiali, dal legno al carbonio, dalla plastica all’alluminio e quindi dalla natura della sua ossatura possiamo capire il grado di resistenza agli urti. Un’altra caratteristica del telaio è la grandezza che influisce sulle prestazioni del drone, laddove un’ossatura maggiore se è vero che garantisce maggior stabilità nella sessione di volo, vuol dire però che avrà un peso maggiore e quindi un più consistente dispendio di energia.
  2. MOTORI: possono essere di 4 tipi (tricotteri, quadricotteri, esacotteri, ottocotteri) laddove ogni motore è collegato ad un’elica che contribuisce a far volare il drone. Essi sono elettrici (brushless) e funzionano senza contatti elettrici striscianti sull’albero motore. Uno dei vantaggi di questi motori è il fatto che nell’accensione ci sono zero possibilità di formare delle scintille al crescere della velocità di rotazione.
  3. ELECTRONIC SPEED CONTROL: è quella componente di base che collega i motori al Flight Controller che rappresenta la centralina di bordo connessa al sistema di autopilotaggio del drone che tra l’altro si occupa di mantenere il multirotore in equilibrio durante tutta la sessione di volo, applicando automaticamente una serie di dati che riceve dall’azione combinata dell’hardware e del software.

Fonte: http://sosdroni.com/

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Uomini e Donne: il programma

Uomini e Donne è un programma televisivo condotto da Maria De Filippi che ne ha creato il format esportandolo in molti paesi europei, come la Spagna dove va’ in onda su Tele Cinco con il nome Mujeres y hombres y viceversa. Si tratta del primo dating show italiano in cui si mescolano due generi televisivi differenti il talk e il reality.

A tal proposito Uomini e Donne è stato spesso considerato una forma moderna del Gioco delle coppie, dato che lo scopo del programma è quello di formare delle coppie secondo le regole del corteggiamento. Al centro dello studio un tronista e una tronista selezionano le corteggiatrici e i corteggiatori che hanno contattato la redazione per partecipare al programma. Dopo aver scelto i candidati più appetibili in base ai propri gusti estetici, i due tronisti di turno iniziano a confrontarsi in studio per poi organizzare delle esterne nelle quali approfondire la conoscenza.

Ai lati dei due protagonisti ci sono i cosiddetti opinionisti che hanno il compito di commentare le varie scelte dei tronisti e dei corteggiatori, mentre la conduttrice è seduta tra il pubblico da dove raccoglie pareri e sollecita i protagonisti all’interazione. Uomini e Donne ha creato dei veri e propri personaggi che hanno animato e popolato il panorama televisivo. Sono infatti molti i nomi di tronisti o corteggiatrici che devono tutto a questa popolare trasmissione: da Costantino Vitagliano a Francesco Arca, da Daniele Interrante a Cristian Galella.

Come protagonisti del dating show hanno partecipato anche personaggi che erano già famosi come ex concorrenti del Grande Fratello, del reality sportivo Campioni, partecipanti a Miss Italia, showgirl, attori di note fiction o soap opera come Jonas Berami del Segreto. Uomini e Donne ha due versioni quella del Trono Classico e quella del Trono Over, a cui dalla prossima stagione se ne aggiungerà un’altra dedicata al mondo gay.

Fonte: http://anticipazioni.org/uomini-e-donne

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Trading: le Azioni Finmeccanica

Finmeccanica (il cui nome completo è Leonardo-Finmeccanica) è una grande azienda italiana attiva nel settore aerospaziale, della difesa e della sicurezza, che ha nel Ministero della Difesa uno dei suoi maggiori azionisti. Si tratta di un gruppo del quale fanno parte ulteriori società operanti nello stesso ambito, come AgustaWestland, e che producono apparecchi, dispositivi e macchinari in sette comparti, tra i quali quello degli elicotteri e dei sistemi di difesa terrestre e navale. La rilevanza strategica di questa azienda la rende particolarmente solida e redditizia, e non è un caso che sia quotata nei mercati finanziari, in virtù di ingenti fatturati: nel 2015 questi hanno superato i 13 miliardi di euro, per un ricavo netto di 527 milioni di euro.
Quando si fa trading online in modo professionale bisogna dedicare tempo alle analisi dei dati. Osservando i dati storici dell’andamento finanziario nella Borsa di Milano, si può notare come Finmeccanica abbia subito le ripercussioni della crisi economica mondiale innescata nel 2007/08. Il valore del suo titolo è infatti calato da un massimo di 23 euro fatto registrare nel periodo antecedente al disastro di Lehman Brothers fino a scendere sotto i 10 euro nell’ottobre del 2008. Le quotazioni delle azioni si sono mantenute stabili su questo prezzo per i due anni successivi, per poi subire un ulteriore calo nell’autunno del 2011, quando il valore dell’azione ha toccato il minimo di circa 3 euro. Da allora il titolo si è ripreso, facendo registrare una graduale crescita fino a raggiungere nuovamente quota 10 euro, superata nei mesi dell’estate 2015. La fase negativa di Piazza Affari dopo la crisi dei mercati asiatici del mese di agosto dello stesso anno ha decretato un nuovo calo del titolo, che ora si colloca poco sopra i 10 euro.
Chi volesse investire sulle azioni di Finmeccanica dovrà monitorare da vicino alcuni dati macroeconomici relativi alle spese impiegate per la difesa dello stato italiano e dei paesi con i quali l’azienda coopera: in presenza di nuove consegne, la produttività dell’impresa sale di conseguenza, contribuendo alle prestazioni positive del titolo nei mercati finanziari. In alternativa, si potrà anche investire sul titolo di Finmeccanica operando con i CFD delle piattaforme del trading online, cercando di speculare sulle sue oscillazioni azionarie.…

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il Dog Day al Rainbow Magicland

Il 29 Maggio 2016 il parco giochi Rainbow Magicland ospiterà un evento davvero particolare: il Dog Day.

Sarà una giornata interamente dedicata ai nostri amici cagnoloni, in cui sarà possibile entrare nel parco giochi di Valmontone e sottoporli a delle visite specialistiche di medici veterinari e specialisti della cinofilia, presenti per l’occasione.

In quel giorno, sarà possibile ricevere consulenze per i nostri amici a 4 zampe su: psicologia del cane, comportamento, salute e benessere, ortopedia, cura delle orecchie, della pelle e del pelo, attività motoria, cure dentarie, igiene e pulizia, alimentazione e nutrizione, ginecologia, avvicinamento all’agility e tanto altro ancora.

Nello stesso giorno, si terrà anche la terza tappa laziale del “Collare d’oro di razza e meticci”, un concorso di bellezza aperto a tutti i cani, la cui madrina sarà niente di meno che la splendida Carmen Russo.

Il luogo di ritrovo e della presentazione sarà il Palabaleno ed il tutto inizierà alle ore 10:00.

Per partecipare al concorso bisognerà iscriversi al sito “ilcollaredoro.com” . Per maggiori informazioni potete comunque visitare il sito ufficiale del Rainbow Magicland.

Anche in questa giornata speciale sarà possibile approfittare delle speciali offerte soggiorno + parco rainbow magicland proposte dagli Hotel a Valmontone sul sito web www.magicvalmontone.it .

L’offerta comprende il soggiorno di una notte in Hotel o Bed and Breakfast, la colazione ed il biglietto scontato per il Parco Giochi Rainbow Magicland di Valmontone.

Visto il periodo di fine maggio, ci si attende un clima caldo. Per questo, attraverso lo stesso portale, si potrebbe decidere anche di usufruire dell’offerta combinata Hotel Valmontone + Rainbow Magicland + Zoomarine.

Lo Zoomarine, è un parco acquatico davvero entusiasmante che ha riscosso molto successo negli scorsi anni grazie alle sue divertenti attrazioni acquatiche, gli spettacoli di intrattenimento e le ampie aree relax dove è possibile sdraiarsi a prendere il sole.…

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

I social come strumento di misurazione della percezione aziendale

In Rete per un’azienda la tutela della propria immagine è fondamentale e si basa di norma sulla ricerca costante di contenuti che possono rivelarsi problematici, in quanto potenzialmente lesivi della reputazione, e nello stesso tempo è altrettanto importante promuovere un’informazione che sia non solo corretta, ma anche oggettiva.

Ebbene, come strumento di misurazione della percezione aziendale i social network rappresentano un canale efficace per rilevare quella che è l’opinione che ha il pubblico di riferimento. Nel dettaglio, su Twitter come su Facebook, YouTube ed Instagram, attraverso la pubblicazione di testi integrati con foto e video è possibile adottare un modello rafforzativo della reputazione e del brand aziendale comunicando con il target di riferimento, e stimolando l’utenza ad inserire commenti ed a stimolare l’interazione e la conversazione.

Questo modello rafforzativo, inoltre, deve essere accompagnato da periodici interventi di natura correttiva finalizzati, per esempio, a gestire ogni opinione o recensione negativa, ma anche a pubblicare ed a valorizzare i messaggi, i post e gli articoli di rettifica. Così come è fondamentale procedere alla rimozione di informazioni non corrette e di contenuti che possano rivelarsi diffamatori.

In altre parole, nello sfruttare i social come strumento di misurazione della percezione aziendale non si fa altro che svolgere un’attività che viene comunemente detta e definita come reputation management, e che garantisce, anche appoggiandosi a società ed agenzie specializzate, un monitoraggio costante del web sentiment.

In questo modo si ha la possibilità di poter gestire sempre in maniera ottimale la presenza sul web e le relazioni con gli utenti che di norma sono già clienti o clienti potenziali verso i quali occorre programmare al meglio la comunicazione al fine di mantenere sempre forte il marchio e per la promozione di prodotti e/o di servizi.

E’ infatti la notorietà del brand che influenza in maniera profonda le decisioni di acquisto dei clienti, e questo può chiaramente determinare il successo o l’insuccesso di un’azienda se questa non è in grado di mettere in atto in Rete delle iniziative tali da costruirsi sul web una reputazione solida ed autorevole anche su Twitter, Facebook, Instagram e/o YouTube considerando il boom dei social media di questi ultimi anni. E’ ben noto infatti che il flusso di informazioni e di giudizi sui social, siano questi positivi o negativi, possono diffondersi rapidamente diventando virali, come si dice in gergo, e generando un vero e proprio ‘tam tam’ mediatico.…

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Come registrare e condividere sessioni di gioco su smartphone e tablet

Kamcord, App unica nel suo genere, vi svelerà come registrare e condividere sessioni di gioco sul vostro dispositivo in modo semplice e divertente, scopritelo.

Se vi state chiedendo come registrare e condividere sessioni di gioco su smartphone e tablet in modo facile, veloce e gratuito, vi presentiamo la soluzione: si chiama Kamcord, è un’App compatibile per iOS e Android ed è l’unica che permette di fare un’operazione del genere gratis e senza root.

Per registrare (quindi salvare) e condividere le sessioni dei vostri game preferiti, vi basterà scaricare l’App da Google Play Store ed installarla sul vostro dispositivo.

Prima di continuare e di spiegarvi come funziona l’App, vi ricordiamo che esistono sistemi molto più semplici, riguardo ai game, di migliorare la grafica e la performance direttamente dal vostro dispositivo (LG G4, ad esempio) come descrivono alcuni siti che propongono guide su come fare tutto.

Dimostrate la vostra abilità da player

Se volete davvero scoprire come registrare e condividere sessioni di gioco sui vostri dispositivi (Android o iOS) avrete anche la possibilità, grazie all’App Kamcord creata dall’omonimo sviluppatore, di entrare a far parte della community dimostrando il vostro talento di player.

Svolge egregiamente il suo lavoro e potrete registrare video senza fare richiesta di root, potrete condividere le sessioni di game mobile su vari canali, anche WhatsApp.

Kamcord supporta tutti i giochi?

Funziona già molto bene, recensioni ed opinioni rivelano una soddisfazione generale degli utenti, è un’applicazione giovane i cui sviluppatori lavorano costantemente per migliorarla giorno dopo giorno.

Sappiamo cosa state pensando: potrò giocare anche con il mio game preferito?

Vi rispondiamo subito. Kamcord, al momento, non supporta tutti i game ma sono tanti i giochi compatibili con questa applicazione ed il numero di giochi compatibili è destinato a crescere.

Registra video da game del calibro di Modern Combat 5, Hearthstone, Kill Shot, Subway Surfers, Game of War, Boom Beach e centinaia di altri giochi.

Caratteristiche e funzioni di Kamcord

Prima di sapere come registrare e condividere sessioni di gioco vorrei essere sicuro che il mio dispositivo sia adatto per installare Kamcord”. State pensando anche questo, vero?

L’App, che pesa 24M, funziona se nel vostro dispositivo (smartphone o tablet) avete a bordo Android 5.0 Lollipop o versione superiore. Ce l’avete? Siete a cavallo!

La caratteristica più comoda di questa App consente di mettere in pausa e riprendere la registrazione in un secondo momento: quante volte vi capita di voler giocare tutto il giorno ma di dover stoppare per la solita incombenza quotidiana? Con questa App potete uscire dal game e tornare a giocare e registrare tutte le volte che volete.

La caratteristica, invece, più divertente è la possibilità di registrare, oltre alla sessione di gioco, anche la vostra voce fuori campo.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento